Ente Capofila: BIM PIAVE TREVISO

Comuni convenzionati ex art. 30 T.U.E.L.

  • Altivole
  • Arcade
  • Breda di Piave
  • Borso del Grappa
  • Caerano di San Marco
  • Cappella Maggiore
  • Carbonera
  • Casale sul Sile
  • Casier
  • Castelcucco
  • Castelfranco Veneto
  • Castello di Godego
  • Cavaso del Tomba
  • Chiarano
  • Cimadolmo
  • Cison di Valmarino
  • Crespano del Grappa
  • Codognè
  • Colle Umberto
  • Cornuda
  • Farra di Soligo
  • Fontanelle
  • Fregona
  • Gorgo al Monticano
  • Istrana
  • Mansuè
  • Mareno di Piave
  • Maserada
  • Meduna di Livenza
  • Miane
  • Monfumo
  • Montebelluna
  • Morgano
  • Moriago della Battaglia
  • Motta di livenza
  • Nervesa della Battaglia
  • Ormelle
  • Orsago
  • Paderno del Grappa
  • Paese
  • Pieve di Soligo
  • Ponte di Piave
  • Ponzano Veneto
  • Portobuffolè
  • Possagno
  • Povegliano
  • Preganziol
  • Quinto di Treviso
  • Refrontolo
  • Resana
  • Riese Pio X
  • Salgareda
  • San Biagio di Callalta
  • San Pietro di Feletto
  • San Polo di Piave
  • San Vendemiano
  • San Zenone degli Ezzelini
  • Santa Lucia di Piave
  • Sarmede
  • Sernaglia della Battaglia
  • Susegana
  • Valdobbiadene
  • Vazzola
  • Vedelago
  • Vidor
  • Villorba
  • Vittorio Veneto
  • Volpago del Montello
  • Zenson di Piave
  • Zero Branco

In collaborazione con: Comuni associati della Marca Trevigiana

Comuni associati della Marca Trevigiana

Altivole | Arcade | Asolo | Borso del Grappa | Breda di Piave | Caerano San Marco | Cappella Maggiore | Carbonera | Casale sul Sile | Casier | Castelcucco | Castelfranco | Castello di Godego | Cavaso del Tomba | Cessalto | Chiarano | Cimadolmo | Cison di Valmarino | Codogné | Colle Uberto | Conegliano | Cordignano | Cornuda | Crespano del G. | Crocetta del M.llo | Farra di Soligo | Follina | Fontanelle | Fonte | Fregona | Gaiarine | Giavera del M.llo | Godega S. Urbano | Gorgo al Monticano | Istrana | Loria | Mansuè | Mareno di Piave | Maser | Maserada sul Piave | Meduna di Livenza | Miane | Mogliano V. | Monastier | Monfumo | Montebelluna | Morgano | Moriago | Motta di Livenza | Nervesa | Oderzo | Ormelle | Orsago | Paderno del G. | Paese | Pederobba | Pieve di Soligo | Ponte di Piave | Ponzano Veneto | Portobuffolè | Possagno | Povegliano | Preganziol | Quinto di Treviso | Refrontolo | Resana | Revine Lago | Riese Pio X | Roncade | Salgareda | S. Biagio di Callalta | San Fior | San Pietro di Feletto | San Polo di Piave | San Vendemiano | San Zenone | Santa Lucia di Piave | Sarmede | Segusino | Sernaglia | Silea | Spresiano | Susegana | Tarzo | Trevignano | Treviso | Valdobbiadene Vazzola | Vedelago | Vidor | Villorba | Vittorio Veneto | Volpago | Zenson di Piave | Zero Branco

Login

Sei già registrato e hai dimenticato la password?

Vuoi effettuare un accreditamento al sistema?

Progetto UNIPASS

Con la conversione con Legge 11 agosto 2014, n. 114 del D.L. 24-6-2014 n. 90, sono state poste nuove basi giuridiche per una graduale trasformazione del modo di accesso ai servizi comunali da parte dei cittadini e delle imprese.

L'art. 24 comma 3.bis prevede infatti che le Amministrazioni Comunali debbano dotarsi di un piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni, procedure alle quali accedere in via principale tramite autenticazione con il "Sistema pubblico per la gestione dell'identità digitale di cittadini e imprese" in corso di realizzazione da parte del Governo.

Le novità di questa disposizione rispetto alle iniziative settoriali del passato sono evidenti: non più singole iniziative rivolte a questa o quella categoria di utenti ma l'utenza nella sua globalità. Ma non solo: il piano interessa tutti i servizi resi dall'Amministrazione Comunale. In altri termini il Legislatore invita le Amministrazioni ad affrontare il problema nella sua globalità.

Un invito che non ci ha colto impreparati.

Da tempo infatti il Consorzio BIM Piave di Treviso, in collaborazione con l'Associazione dei Comuni ed il Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana, ha costituito appositi gruppi di studio ed analisi dei processi amministrativi per affrontare in modo unitario il graduale passaggio del rapporto con l'utenza su sportelli telematici.

L'idea di fondo da cui si è partiti: è il Comune l'ente più vicino alle esigenze delle persone e delle imprese e proprio perché tale deve avere il pieno governo degli strumenti contatto con l'utenza, meglio ancora se tali strumenti sono costruiti e gestiti insieme agli altri comuni.

Dopo un intenso lavoro di analisi di fattibilità e di approfondimento tecnico-giuridico, in collaborazione con Centro Studi, è stato realizzato UNIPASS (Unico Polifunzionale ASSociato), piattaforma telematico-informatica che, partendo dagli sportelli dedicati alle attività Produttive (SUAP) ed edilizia (SUE) costituisce lo strumento con cui dare attuazione da subito al processo graduale di transizione sul Web del rapporto dell'utenza con l'Amministrazione Comunale.

La piattaforma consente infatti di poter presentare e gestire istanze e comunicazioni rivolte a tutti i servizi comunali e non solo, collegando sul piano informativo e logistico tutti i servizi comunali e gli enti esterni coinvolti nel procedimento.

Ma la vera sfida è poter gestire i servizi web ai cittadini ed alle imprese in modo associato. I vantaggi appaio evidenti:

UNIPASS non è solo un progetto ma soprattutto un processo di transizione. Che riteniamo debba essere graduale in quanto legato a situazioni di digital divide sia di fatto che comportamentali. Per tale ragione, in questa fase di avvio, UNIPASS appare indulgente riuscendo a far coesistere innovazione e tradizione.

In questo processo di transizione particolare attenzione sarà posta ai suggerimenti degli utenti, sia pubblici che privati, che costituiscono la risorsa fondamentale per i miglioramenti del portale.